mercoledì, marzo 11, 2009

EZIO SCAVOZZI SCENDE IN CAMPO!


Colpo di scena nella capitale etrusca d'oriente: EZIO SCAVOZZI ha deciso di scendere nell'agone politico e di candidarsi. Erano le 01.00 di questa notte quando all'interno del Bar dalla Pina si è presentato Ezio Scavozzi a lanciare la propria candidatura come sindaco della città. Il grande Ezio è sempre stato un uomo assolutamente irreprensibile della cui esistenza non si è mai accorto nessuno e questa sua autentica, genuina, inconfutabile oscurità lo ha fatto assurgere al ruolo di etrusco più famoso per non essere famoso. Anche in questa occasione, seppur balzato sul tavolo dove dei noti intellettuali stavano finendo un giro di ramino, nessuno gli ha prestato attenzione. Un unico commento da parte di Rino Camisa il quale ha proferito la seguente frase: "Jokken vecjo mato ma chi jeto?" Di lui pochissime note biografiche. Nasce il 29\02\78 e diventa subito vecchio per potersi confondere con gli anziani che frequentano i vari bar come osservatori di partite di carte. Nel 1981 vince un ambo sulla ruota di Bari e con il ricavato si compra un cane invisibile con cui intrattiene lunghe discussioni seduto sulle panchine del Viale Maddalena. Grande consumatore di bagigi e accanito lettore della rivista "Torre di Guardia" non ha mai lavorato in vita sua ma non lo sa. Altro non è dato a sapere. Il sottoscritto, Pino Sbando, Lord Buozzi e il professor Half Holsen abbiamo deciso di sostenere la sua candidatura!

2 commenti:

Esperto di flussi elettorali ha detto...

Domenica 8 marzo si sono tenute le consultazioni per eleggere i deputati alla 12esima Assemblea Popolare Suprema della Repubblica Popolare Democratica di Corea. Il giorno successivo, il Comitato Elettorale Centrale ne ha reso noti i risultati: si è recato alle urne il 98,98% degli aventi diritto, che hanno espresso in modo unanime (100%) la loro fiducia ai candidati. Successivamente, il Comitato ha pubblicato l’elenco con i 686 membri dell’Assemblea. Tra questi, il Segretario Generale del Partito del Lavoro di Corea, Presidente della Commissione per la Difesa Nazionale e Comandante Supremo dell’Esercito Popolare, compagno Kim Jong Il, che ha raccolto il 100% dei voti della Circoscrizione n. 333.
Questo risultato conferma la fiducia del popolo verso la leadership del Paese, e il sostegno al socialismo coreano incentrato sulle masse popolari.

Nicola Donà ha detto...

vegna da diese !