domenica, dicembre 07, 2008

VITRUVIO KAWASAKI NUOVO COLLABORATORE DI ANTIMATERIA GRIGIA!


Era ora! Finalmente il blog sminkio Antimateria Grigia può vantarsi di una nuova esaltante collaborazione; presto tra noi la graffiante firma di uno dei maggiori opinionisti del mondo occidentale: VITRUVIO KAWASAKI. Pensatore originale privo di ogni imbarazzo ideologico, feroce polemista mai supino alle esigenze di mercato, Kawasaki ha accettato di collaborare con il sottoscritto e i gemelli Sbando in nome di un'antica amicizia e anche perché convinto del profondo spirito democratico che anima queste pagine elettroniche. Incontrato ieri sera al Lidl al reparto alcoolici si è intrattenuto con il sottoscritto per una breve intervista a cui do seguito.
ERRE: "Carissimo Vitruvio sono felice della tua decisione di collaborare con Antimateria Grigia, ma dimmi ultimamente a cosa ti eri dedicato?"
VITRUVIO KAWASAKI:" Bhe mi ero dedicato a scrivere poesie a cazzo da pubblicare su riviste di merda ma alla lunga mi sono scocciato dell'ammorbante clima decadente della poesia etrusca e così ho deciso di ritornare all'opinionismo puro jokken!"
ERRE: " Ho saputo della pubblicazione del tuo ultimo saggio di critica artistica riguardante gli azionisti viennesi che tanto scalpore ha suscitato. Si è parlato di ventotto pagine stillanti disprezzo da parte tua su quel movimento artistico."
VITRUVIO KAWASAKI:" Guarda Erre [stappa una birra, sorseggia e rutta] di quello che dicono quattro finocchi impestati me ne fotto alla grande, fatto sta che gente come Nitsch, Muehl Schwarzkogler con il loro passaporto di "artisti" si erano dedicati a pubblici massacri di animali; davanti ad una platea di imbecilli e povere stronze, avevano squartato corpi viventi, strappato organi e viscere, avevano tuffato senza tanti problemi le mani nella carne e nel sangue, portando fino al limite estremo la sofferenza di bestie innocue. Si fottano pure tutti quelli che hanno da ridire sul mio inconfutabile giudizio... jokken!"
ERRE: "Sempre commenti pepati ed al vetriolo caro Vitruvio! E a fighe come va?"
VITRUVIO KAWASAKI: " Beh per un pezzo, diciamocelo, ho tirato il collo al pollastro ma considero la fase onanistica conclusa. Adesso c'è bisogno di topa e senza volermi vantare troppo sono un bel giovinottin..... si facciano pure avanti le pollastrelle che intendono volare in paradiso spinte dal mio razzo!"
ERRE: "Grazie Vitruvio e a risentirci presto!"
o

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Ah Vitruvio, come la capisco! Anche la mia arte non è mai stata capita, tant'è che una volta, mostrando un mio quadro, mi è stato detto:
"Ma coss'ela sta porcaria? Ma datte alla politica".
E così feci.
Adolf Hitler

Monello Vianello ha detto...

Sono davvero lieto di vedere simili talenti emergere dall'oscurità. Mi conforta e consola sapere che non lasceremo il Polesine privo di grandi pensatori, il giorno in cui usciremo di scena per eccesso di vetustà.

MV

fashion jewelry ha detto...

lol,so nice

百变双扣游戏 ha detto...

Different people have different life, different people have different interpretations of human life, you may pay more attention small links, so you have style!

彭城视窗棋牌游戏中心 ha detto...

Although we have differences in culture, but do not want is that this view is the same and I like that!

Alfio ha detto...

Vitruvio in kavasaki in tal curtil come un curidor.... al can dalusol al baia e al fa i so comad in ascensor.....