mercoledì, ottobre 11, 2006

DIFFIDA


Nella giornata di ieri ho ricevuto una mail con un destinatario a me sconosciuto. Essendomi stata mandata da una nota Dottoressa del partito Boemienz ho ritenuto oppurtuno rimandarla, con una doverosa nota, al mittente. Alla faccia di cotanta cortesia per tutta risposta ho ricevuto una missiva irta di minacce, insulti, offese all'onore, alla patria al vicinato e ad alcuni pianeti limitrofi. Oltre a ciò alcuni energumeni muniti di tonni mi hanno atteso presso il mio elicottero privato e con quelli mi hanno schiaffeggiato. TUTTO CIO' E' INAMISSIBILE! Ho dato pieno mandato al mio avvocato, Dott. Cadavere Pacciani, perchè sia fatta giustizia. Tzè!!!!!!

1 commento:

Ilariar ha detto...

Errore! Errore! Avresti dovuto leggerla e poi mandarla al noto poeta Morbillo, che con le sue innate capacità prosaiche ne avrebbe tirato fuori un'ode o un sonettol all'amor de sto paro de vovi. A ta sbajà!