mercoledì, novembre 10, 2010

CROLLA LA GIUNTA NELLA CAPITALE ETRUSCA D'ORIENTE, SUBBUGLIO TRA LA PLEBE! (parte prima)

La notizia è una di quelle che fa il giro del mondo scuotendo le coscienze e allarmando i mercati finanziari: La giunta Bobesca della Capitale Etrusaca d'Oriente è caduta con un tonfo assordante dopo un Consiglio Comunale al fulmicotone. Immediate le reazioni degli etruschi orientali che indossati i tipici abiti sono scesi in piazza a manifestare il loro disagio esistenziale. Raggiunto da miliardi di richieste di chiarimenti da tutte le parti del mondo ho sguinzagliato il fido Pino Sbando per le vie del centro a raccogliere i commenti degli sconsolati zittadini. Con senso di responsabilità posto il tutto.
Pino Sbando: " Stimati amici, dopo la caduta della giunta mi sono immediatamente recato nel centro della Capitale Etrusca d'Oriente per raccogliere più commenti possibili sulla ferale notizia. Inutile dire che il primo luogo in cui mi sono precipitato è il noto Bar dalla Pina centro nevralgico della città nonché ritrovo di filosofi e politologi. La prima persona che ho intervistato è un affranto ggiovine di nome Archimede il quale in un bagno di lacrime ha risposto alle mie incalzanti domande.

Ebbene Archimede ti vedo decisamente abbattuto per la notizia della caduta della Ziunta Comunal, in Pakistan molta gente gradirebbe sapere cosa ne pensi.
Archimede: " Non mi sentivo così male dal giorno in cui mia madre, dopo una sbronza colossale e tra le lacrime, mi confessò che io non ero il frutto dell'unione tra lei e  Satana ma che mio padre era un falegname di Bovolone che alla mia nascita l'aveva lasciata per futili motivi. Speravo molto nei progetti innovativi della giunta e mi ero illuso di poter diventare astronauta e guidare il primo razzo etrusco lanciato al centro del sole. Mi sento vuoto e inutile, la mia è un'esistenza insignificante e pertanto ho deciso di impiccarmi per la pancia per farla finita una volta per tutte. Addio.
P.S.: "Grazie Archimede e in bocca al lupo per questo tuo progetto. Bene, passiamo alla prossima testimonianza. Ho qui in fianco a me la Cagna Nuska e i suoi due cuccioli. Stimata Nuska vedo dipinta sul suo muso una incontenibile tristezza. Come mai?
NUska: " Intanto bau bau a tutti; hai ragione Pino sono una madre distrutta dal dolore e dalla disillusione. Per me la notizia della caduta è la fine di un sogno. Avevo sperato che grazie
al Sindaco Bobo nella Capitale Etrusca fosse realizzato il canile più grande
del mondo dove i miei cuccioli avrebbero trovato rifugio e cibo in abbondanza ma adesso che il sogno si è infranto per loro non rimane che il randagismo o la vivisezione. Un vero peccato.
P.S:" Il cielo e basso e cupo sulla città, sbocciano crisantemi ovunque mentre i corvi banchettano con le carcasse di sconosciuti animali. A piè veloce raggiungo il sosia di Branduardi per farmi confidare le proprie ambasce.
Allora caro il mio bel sosia come la mettiamo con sta giunta che non c'è più?
Sosia di Branduardi: "Sono avvilito e scandalizzato, la cultura in questa città subisce uno sfregio che ritengo insanabile. Mi era stata promessa una cattedra di violino al conservatorio sebbene non sappia il funzionamento di questo astruso strumento. Mi è stato negato il futuro e siccome come sosia non valgo un cazzo mi ritrovo a fare l'unica cosa che in vita mia ho sempre fatto: il finto suonatore di ocarina. Guardi glielo voglio proprio dire: mangerei una merda!"
P.S.: "Augurandole buon appetito la saluto e raggiungo Nane Teschio, l'etrusco più infastidito del mondo. Caro Nane buondì e complimentoni per la sua bella ghigna. Che mi dice di questo inatteso tonfo politico amministrativo?"
Nane Teschio:"' 'fanculo te e tutta la tu razza rompicoglioni! Mi dai fastidio! Raus.........che schifo che nervoso.......è tutto marcio sto mondo infame. Mi avevano promesso valium e serenase gratis questi qua e adesso che faccio senza medicine eh? E' una porcheria, va tutto alla malora. Datemi un mitra che ammazzo tutti! VOGLIO MORIREEEE!"
P.S:" Una bella impresa le auguro successo. Ma ecco che arriva la nota Signora Angelina culturista nonché ex pornostar. Signora Angelina, la prego, un suo commento sulla delicata situazione politica adriese e per cortesia deponga il bilanciere che sorregge con vanto."
Signora Angelina:" Scusi un attimo. (depone il bilanciere e si lascia sfuggire un peto assordante) Innanzi tutto lei è veramente fuori forma e se non decide di ricorrere a qualche seduta di palestra stia pur certo che tra un po' la vedremo in carrozzina col catetere. Detto ciò le posso dire che sono molto, molto delusa. Mi era stata promessa la liberalizzazione dell'utilizzo degli steroidi ma con questa crisi tutto va a carte quarantotto e per il mio business è un danno evidente.  Sarò costretta a ricorrere agli integratori per i bovini per far raggiungere massa muscolare ai miei discepoli. Davvero un brutto colpo per il culturismo adriese." 

.....................continua

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Uno tra gli articoli più incisivi del sempre ottimo PINO SBANDO.
L'ho letto tutto d'un fiato, tanto che me sò sofegà.
Complimenti PIno!

Bobo Barbagianni

Anonimo ha detto...

superficiale

Vincenzo Matriciano

Anonimo ha detto...

эроклассники сом !)







сайт эроклассники 652134
625 эроклассники ру
эроклассники ру 6523

Anonimo ha detto...

webmoney мгновенный кредит :-]

Anonimo ha detto...

дам webmoney кредит %)